Resource LibraryNot Categorized

Ora dimmi come hai fatto, British Museum

Aumentare l’engagement sui social media del 126%, come il British Museum

Fin da quando il British Museum è stato fondato nel 1753, il suo obiettivo principale è stato mettersi al servizio di “studiosi e persone curiose”.

Nel 2009 il museo ha iniziato ad interagire con il suo pubblico sui social media, riuscendo a raggiungere oltre 5 milioni di follower. Quest’ottimo risultato, tuttavia, ha ben presto iniziato a rappresentare una sfida in termini di contenuti e di gestione operativa.

La soluzione? L’elaborazione di un piano strategico per i social media, con l’obiettivo di rimanere un museo “del mondo, per il mondo”.

Scopri in che modo il British Museum è riuscito nell’impresa di continuare ad espandere la sua audience e ad interagire con essa, aumentando l’engagement e puntando sul customer service sui social.

Compila il form sulla destra per accedere al case study, non avrai più dubbi su come ha fatto il British Museum a raggiungere questi risultati!

Che ne dici di fare della tua azienda il modello a cui ispirarsi nel 2019?

Download your resource now

Share This:

Related Resources

owly asset not found
Case Studies

Penn Mutual Case Study page

With a content studio and library of pre-approved content, Penn Mutual helps time-strapped 
financial professionals deliver more value to clients
owly asset not found
Case Studies

British Museum Case Study Resource

With a social media strategy focused on engagement and customer experience, 
the Museum has grown its social audience faster than its peers
IAG Case Study Resource Image
Case Studies

IAG Case Study Resource Content

The insurance leader arms reps with social media technology, content, and training to engage broker audiences in an authentic way
Get the training you need to grow your career